cerca

I tedeschi svelano le proprie strategie sull'Euro / 2

13 Settembre 2011 alle 14:00

Non dividerei l'Europa tra forti (Germania, Francia,...) e deboli (Grecia, Italia...), aggettivi difficilmente spiegabili (forti, ma in cosa?), bensì tra nazioni ben governate/amministrate negli ultimi 50 anni e nazioni mal governate/amministrate negli ultimi 50 anni. E al malgoverno in alcuni casi va aggiunta la corruzione, che grava pesantemente sulle casse dello Stato, come tangentopoli ci ha ben insegnato. Per il resto concordo, credo che si arriverà ad un Europa a due velocità. Ma è poi così sbagliato?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi