cerca

Le borse, arbitro del destino di un popolo

12 Settembre 2011 alle 17:00

Ma siamo proprio sicuri che si possa agganciare il destino di un paese all’andamento delle borse?Siamo cioè realmente convinti che questo tipo di fare economia abbia validità scientifica? Se così fosse, come si spiegano i pareri di tanti illustri studiosi, italiani ed esteri, che fanno previsioni che vengono sistematicamente smentite dai fatti? I mercati, come l’organismo umano, hanno un loro sistema nervoso governato da parametri assolutamente imprevedibili e sono proprio questi parametri che determinano l’andamento della mercati . L’errore è dare dignità scientifica ad una materia non deterministica, che non risponde, allo stato attuale delle conoscenze, al rapporto di causa ed effetto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi