cerca

Anarchia prossima ventura / 2

12 Settembre 2011 alle 18:00

Caro signor Celestino di Napoli lei ha tralasciato una delle realtà più importanti che ci porta verso l'anarchia: la Corte Costituzionale. Questa, lungi dal suo ruolo che la vorrebbe essere di supervisione alle leggi promulgate da Parlamento Sovrano, si è messa da molto tempo a riscriverle, a cancellarle, ad interpretarle in maniera affatto conforme al senso della legge stessa. Il risultato è un marasma in cui nè l'uomo di legge nè l'uomo della strada hanno più dei riferimenti normativi a cui fare pieno affidamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi