cerca

L'insolvenza dolosa

9 Settembre 2011 alle 10:39

“Che fare se uno stato fallisce”? Nemmeno Draghi ha saputo rispondere all’insidiosa domanda. Quando le spese di una famiglia vanno oltre le possibilità del reddito disponibile, è inevitabile, lo strozzino se ne impossessa: qualora si ricorra alla strozzino se si pensa di poter finanziare a basso sacrificio la spesa che non s’arresta. Lì per lì sembra che le cose vadano per il meglio, ma poi, alla scadenza del rimborso gravato dagli interessi, si sta peggio di prima. Un nuovo prestito soccorre l’insolvenza nella certezza che alla prossima si estinguerà il vecchio e il nuovo debito con soddisfazione di entrambi i contraenti. Proverbialmente si direbbe: solco copre solco. Un po’ quello che è accaduto allo Stato insolvente, debito che finanzia debito ed economia allo sbaraglio. Tutto già scritto, come previsto, eppure, i lamenti delle piagnone sul campo dell’onore giungono fino a Giove e un re travicello verrà a ristabilire l’ordine sconvolto dall’insolvenza. Profumato o meno che sia quel pianto. Il debitore fallito, nel diritto romano, diveniva schiavo del suo creditore il quale poteva venderselo “trans Tiberim” o ucciderlo, a scelta. In seguito questo tipo di punizione scomparve sostituita dall’intervento del pretore che imponeva l’esecuzione patrimoniale. Comunque, fra “addictus e nexus”, debitori insolventi, la severità della legge era impietosa. Non credo che qualche resipiscenza possa tornar utile richiamando alla memoria il ventennio deprecato, l’autarchia (autòs, se stesso e arkêin, bastare), fu la soluzione obbligata che quel regime adottò per consentire al Paese di vivere libera da debiti. Anche la Corea del Nord da 66 anni vive in autarchia, e non sembra che le cose vadano peggio che da noi plutocratici, consumistici e spendaccioni. La questione è un fatto di cultura: laboriosi e parsimoniosi o decisamente edonistici? E del debito? Chi ha avuto avuto avuto, chi ha data ha dato ha dato, scurdammece ‘o passato simme ‘e Napule paisà!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi