cerca

"La patria della complessità non tollera le semplificazioni"

8 Settembre 2011 alle 12:45

L'espressione del titolo non è mia però ne condivido l'essenza...sempre che per "complessità" qui s'intenda l'aspetto deteriore del pensiero e dell'azione politica (cioè "complicazione"), cause del marasma dell'Italietta asfittica, dissipatrice, egoista, intrinsecamente regionalista nei comportamenti e nell'animo. L'Inno di Mameli germinò dall'animo d'un giovane che voleva vivere di illusioni e di speranze e che cantava col cuore, non con lo spirito..e tantomeno con il raziocinio. Il significante della poesia è sentimentale e utopico; il significato è complesso perché contraddittorio è antistorico .Se non ci liberiamo del patriottismo bolso e infantile e non guardiamo in faccia ( anzi nel cervello) la realtà fattuale è puro flatus vocis questo rimpallo di responsabilità fra il governo e le opposizioni… opposizioni che vivono per "sovvertire" l'ordine costituito, seppur transitorio, non per migliorarlo. Semplificare vuol dire - per esempio - sviscerare l'espressione "debito pubblico" (ovviamente in contrapposizione col debito privato) e convincerci che ad accumulare debiti sproporzionati son stati e continuano ad essere i soggetti pubblici: dal presidente della Repubblica all'ultimo impiegato della circoscrizione comunale sperduta in una valle alpina inaccessibile. E' dal 1946 che si elargiscono prebende, stipendi, pensioni a fronte di scarsa produttività e basso spirito di servizio da parte dei figli di primo letto della nostra Madre patria.Gli illuminati legislatori (eredi dei Padri Costituendi )han- no dato pessima prova di sé varando leggi depressogene e catastrofiche per la comunità, tutti protesi a "lo suo particulare": nuova casta medievale spocchiosa e dilapidatrice. Quanti geni del male bisognerebbe rottamare? Tanti, tanti! Ma Chi rottamerà i fameli rappresentanti del Popolo sovrano (gli onorevoli!!) eternamente assediati - ma mai defenestrati - nella inaccessibile turris eburnea? Ai posteri l'ardua sentenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi