cerca

Il dittatore è mio e me l'ammazzo io

2 Settembre 2011 alle 15:53

Dopo un po’ di lezioni di ripetizione, alfine anche la Libia ha imparato che il cammino verso la democrazia passa per l’eliminazione del leader massimo, del padre. E allora, tutti in piazza a urlare “Il dittatore è mio e me lo ammazzo io”. L'ispiratore primo è la Francia, che di soppressione di leader se ne intende, magari con una bella carrettata, da Luigi XVI, Danton, Marat e Robespierre in poi. Non è che gli USA scherzino, negli anni recenti hanno fatto fuori il presidente John Kennedy e, già che c’erano, anche il fratello Bob, non si sa mai. Poi hanno dato una mano a fare fuori Saddam. Per stabilizzare la regione non c’era di meglio che eliminare quel cattivone che teneva a bada gli sciiti iraniani, brave persone per carità, ma un po’ nervosette. Già che erano in zona, hanno deciso di dare una mano a fare fuori Gheddafi; perché, è vero che non si sa cosa abbia combinato di peggio nell’ultimo anno, ma per stabilizzare la Libia non c’è di meglio che esportare il casino tra le opposte tribù, visto che in Afghanistan il sistema funziona così bene. Poi, arriviamo anche noi. Nel nostro piccolo, abbiamo eliminato il Benito. Non si sa ancora bene chi l’abbia fatto, nè dove, come e quando e soprattutto perché. Quando è morto, però siamo stati lesti, abbiamo rivoltato la camicetta, da nera che era a un bel rosso sgargiante, e via in piazza a sputacchiarlo. Poi abbiamo affinato il metodo: il Giovanni Leone l’abbiamo fatto fuori con una bella palata di fango; mentre il Cossiga non c’è stato bisogno di ammazzarlo, gli abbiamo dato del matto fino a crederci. Dite il Bettino? Beh, lì è stata un po’ più dura, si è dovuto ricorrere all’uso combinato di armi giudiziar-spiananti e di armi di distruzione da mass media. Ce n’è ancora uno che resiste, mi sa che dovremo provare con un bel raffreddore, un metodo che, ai bei tempi della democrazia sovietica, era così efficace.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi