cerca

Quando ci vuole, ci vuole

25 Agosto 2011 alle 15:00

D'accordo sui peccatoni d'orgoglio, sulle deplorevoli monetine contundenti, sulla raccolta differenziata delle monnezze inconsuete, la parsimonia evangelica, la frugalità monacale, gli uccellini di San Francesco, il nichelino di zio Paperone e su tutto il resto, caro e gustosissimo Stefano di Michele. Però, però, non per fare l'avvocato del diavolo, né per difendere un incongruo prelato lucano, ma solo per la precisione di dirla tutta: ebbene, la vita e' bella pure perché ogni tanto uno si prende certe soddisfazioni che sono impagabili. E allora, pagare appena 1 centesimo per la soddisfazione di tirarlo subito appresso - magari piano piano, evitando le parti vitali, ma con implacabile e micidiale precisione balistica - a chi crede veramente di starti a fare l'elemosina, ebbé, diciamolo, può essere la soddisfazione di gran lunga più a buon mercato di tutta una lunga, morigeratissima, miserabile vita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi