cerca

L'abbandono di S. Jobs il genio di Apple

25 Agosto 2011 alle 11:12

Dove non sono riusciti i concorrenti della New Economy (Google, Microsoft, Ibm, Hp, Samsung, Sony) c'è riuscito in parte la natura. Il grande S.Jobs creatore di Apple (la società più grande dell' intera borsa di N.Y.) lascia definitivamente per motivi di salute. E' una grande perdita, non solo per Apple, ma per tutta la N. Economy. Le sue visioni, trovate ,sfide, e la tenacia con cui ha rivoluzionato un mondo giovane ed inesperto mancheranno per tutti. Non nascondo anche per me, figlio della sua era e rivoluzione tecnologica. In fondo ci ha fatto sognare e ci ha reso il mondo dell'immagine un po’ più familiare e meno misterioso. Buona fortuna grande Jobs!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi