cerca

La lezione feroce di Gheddafi

24 Agosto 2011 alle 12:33

Ho letto con interesse l’articolo di Panella su Gheddafi e condivido in pieno quando parla di “spaventosa coerenza”. Ma cos’è che in effetti spaventa? La vicenda di Gheddafi, se davvero non si concluderà con la fuga, attesterà anche il coraggio d’esistere per la propria fine, di vivere fino in fondo una possibilità che fu colta e in essa affrontare l’abisso. Prima ancora dell’affermazione violenta e superba della propria verità, cui le vicende del mondo ci hanno purtroppo abituati, credo sia questo a scuotere il nostro essere, perso nelle vicende quotidiane e sempre meno capace di un confronto col mistero. La lezione è ambivalente, mostra l’orrore e la ferocia della sua “via” e, specularmente, cosa si è per lo più obliato nella nostra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi