cerca

Repubblica in pericolo

23 Agosto 2011 alle 12:45

Lo svuotamento di contenuti sia del Pdl sia della Lega crea una situazione ante '94, quando gran parte dell’elettorato di centro destra vide la caduta dei partiti di riferimento. La rivoluzione copernicana del sistema unica ragion d’essere del centro destra, si è rivelata materia elettorale e nulla più: una Waterloo. La cosiddetta politica discute di noccioline primo repubblicane, come balzelli, tasse e perfino pensioni quando le liberalizzazioni e la dismissione del patrimonio immobiliare dello stato, valutabile in centinaia di miliardi d’euro, permetterebbero pareggio di bilancio e sostanziosi tagli alle imposte, quindi sviluppo. Per non parlare dello scandalo degli esuberi in Sicilia (centocinquantamila dipendenti pubblici: in sostanza uno “stato” secessionista con motu proprio) e tante altre situazioni sullo stesso piano. Vistose e inconciliabili crepe programmatiche, lascia intravedere ipotetici spazi per nuove formazioni secessioniste sia nel Pdl sia nella Lega. Aleggia lo spettro della recessione e governo e opposizione discutono di tasse e tagli lineari che porteranno alla rovina questo paese, ancora non nazione. La Tara del divario nord –sud che si protrae dall’unità d’Italia, come ci ricorda lo splendido discorso di Rimini del Presidente della Repubblica, necessita di un nuovo patto costituente fra gli italiani. C’è un passaggio nel discorso Merkel-Sarkozy, di una decina di giorni fa, che paventa l’espulsione per chi non rispetta le regole di convivenza fra stati. Lo stesso deve essere applicato da noi, pena la fuoriuscita dell’Italia come nazione di peso medio nel consesso mondiale. Le vicende di questi anni non depongono a favore di una classe politica miope e strutturalmente primo repubblicana, abituata solo a gestire emergenze senza visone di medio lungo termine. Mi auguro la discesa in campo a destra come a sinistra di formazioni che hanno come obiettivo il benessere comune.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi