cerca

Ai bordi del meeting di Rimini

23 Agosto 2011 alle 08:00

Si tenta di esorcizzare la crisi della nostra economia (disastro planetario) addebitando alla nostra politica un deficit di credibilità. Carenza dovuta al nostro sistema democratico, gestito malamente dal solito Berlusconi, incapace di meritarsela per la sua molta discussa moralità di satrapo libertino: se non è zuppa è pan bagnato e tutti i salmi finiscono in gloria. Gli si incolpa finanche il suo ottimismo caratteriale: mentre la casa bruciava o il Titanic affondava. Siamo al parossismo interpretativo dell’istituzione democratica, canoni pretestuosi inventati per dare addosso al prepotente che ha osato relegare in un cantuccio la solita congrega di mercanti cacciati dal Tempio. Con questo non oso paragonare Berlusconi all’infuriato Gesù, che ben fece a bastonare i mercanti approfittatori, ma solo per dire che l’ottimo Berlusconi è incappato in uno sciloma, l’ennesimo, che Napolitano usa sciorinare nei momenti clou della nostra vita politica. Gli si rimprovera l’ottimismo di facciata e di aver nascosto la gravità della crisi con arte riprovevole, in complicità con Tremonti espertissimo di cose economiche e applauditissimo sulla scena internazionale. Siamo giunti all’assurdo, prima di essere eletti premier è necessario sottoporsi a un esame attitudinale per scoprire se, i caratteri psicologici dell’uomo politico, siano idonei a nascondere le tristi faccende che preoccupano la ribalta mondiale. Tutto un pretesto artificioso per screditare ancora di più il politico Berlusconi inidoneo all’incarico e perciò obbligato a un passo indietro. Se potessimo veramente così superare la crisi economica che sconvolge la nostra economia, dimenticandoci di un debito sovrano di 1900 miliardi di euro (inestinguibile), ebbene, direi che Berlusconi deve fare non uno ma dieci passi indietro; purtroppo non è così, e il passo indietro dovrebbe farlo l’opposizione (e i falsi amici) che da anni perseguita Berlusconi con la tenacia di un botolo ringhioso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi