cerca

Welfare

22 Agosto 2011 alle 15:30

Da alcuni anni faccio volontariato con la croce rossa in provincia di Vicenza, e mi sono chiesto più volte come potranno in futuro (le risorse pubbliche) sostenere una massa enorme di anziani, autosufficienti e non, nelle case di riposo e negli ospedali sparsi sul territorio. Mi sono fatto l'idea che o lo stato risparmia ove possibile oppure siamo destinati al fallimento, se non verrà varata in tempi brevi una seria riforma del welfare, compreso un minimo di lavoro per giovani e disoccupati, allo stato completamente a carico dello stato: non e' un gioco di parole! Detto questo, tutte le barricate per mantenere in essere tutti i privilegi in essere di qualunque tipo, sono il pensiero poco lungimirante di buona parte della classe politica al governo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi