cerca

La sanità tra i sì e i no, nel bene e nel male

22 Agosto 2011 alle 18:30

Ci sono delle cose a volte incomprensibili, e una di queste è la parte sanitaria. Vivendo in una regione a statuto autonomo come il Friuli Venezia Giulia, ho constatato più volte avendo delle persone avanti in età in famiglia, che ci sono a volte delle spese che il sistema sanitario può chiedere di essere se non rimborsato del tutto, almeno parzialmente. Sempre che si possa fare in base al reddito, potrebbe essere possibile chiedere un contributo di qualche euro, ad esempio 1, 2 o anche 5 per ciascun giorno trascorso in ospedale, a titolo di rimborso per i pasti e per gli inservienti. Questo contributo penso sia sopportabile e penso che sia giusto pagarlo per le persone che stanno in ospedale e che forse potrebbero anche iniziare a farlo a base volontaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi