cerca

Crisi & sacrifici: ma c'è chi ci guadagna

22 Agosto 2011 alle 17:58

Vista la crescita del prezzo dell'oro utilizzato come bene rifugio, ritengo che la categoria degli orafi e dei gioiellieri è una delle poche a guadagnarci: la rivalutazione dei loro magazzini è stata eccezionale! invito pertanto a chiedere a tale categoria un contributo di solidarietà pari almeno alla metà della rivalutazione del loro stock: il tutto è facilmente definibile dai libri contabili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi