cerca

Favole vietate ai minori

18 Agosto 2011 alle 10:36

In una rassegna di spettacoli di burattini dedicata ai bambini ho trovato un soggetto alquanto inopportuno ovvero il Passatore, spettacolo al quale non ho assistito ma il titolo mi porta a pensare che non si tratti di un omonimo bensì del famoso brigante. Le fiabe spesso contengono scene inadatte ai bambini, crude e forti, dal cacciatore che spara al lupo ad Hansel e Gretel che spingono una strega nel forno ecc. ma qui per lo meno la storia è di fantasia e tali gesta sono comunque motivate da una forma di difesa, ma quale morale può contenere il Passatore? Chiudiamo un occhio su quelli che sono personaggi di fantasia mentre quelli reali o pseudo tali non possono a mio avviso essere soggetto di favolette in quanto ne andiamo a sdoganare l' immagine facendo diventare mito chi si è macchiato di delitti il Passatore è già stato abbondantemente sdoganato se non erro trattasi di un brigante, un personaggio a cavallo trà mito e realtà macchiatosi di delitti tra i più efferati un brigante che infieriva sui corpi mutilandoli e prendendo a calci cadaveri e teste mozzate vi pare un personaggio da riabilitare? E' giusto romanzare certe gesta ? E' già grave che negli anni sia stato trasformato in un mito questa sorta di brigante del quale a cavallo trà realtà e fantasia di cui si narra uccidesse a sangue freddo, se continuiamo di questo passo nel 2030 troveremo simpatici Bin Laden e Saddam magari eroi martiri del mondo occidentale o porteremo in scena la storia del Che Guevara o i delitti più efferati degli ultimi anni magari reciclando come scenografia i plastici di Porta a porta. Da una rassegna patrocinata ed organizzata da enti pubblici ci si aspetta altro e ci si aspetta anche un controllo dei contenuti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi