cerca

Urge la conferenza degli Stati Generali dell'economia

17 Agosto 2011 alle 16:00

Nonostante la manovra, la manovra- bis le borse continuano a segnare dati negativi, con scoppole anche per i cosiddetti titoli industriali. E' evidente che nel meccanismo della globalizzazione quasi niente è sotto controllo e a beneficiare sono gli speculatori. Urge pertanto quella conferenza degli Stati Generali dell'economia, annunciata quasi due anni fa, per affrontare , di petto, la situazione, e vedere il da farsi. Del resto la manovra ultima italiana non pare davvero destinata a dare il risveglio alla cosidetta ripresa. Non solo, sui tagli blandissimi della politica si registrano le lamentazioni a tutti i livelli, nonostante la maggioranza abbia proveduto al comico taglio di poche province.In Italia ogni primo cittadino degli oltre ottomila comuni si crede un capo di Stato in miniatura e così si registrano i lamenti dei futuri sindaci cancellati. Non è sicuramente in questo modo che si affrontano i problemi. Uno Stato serio impone il rispetto delle regole. Naturalmente un velo pietoso sulla polemica del ministro Bossi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi