cerca

Interpellanza parlamentare sui menù

17 Agosto 2011 alle 08:00

Signor Presidente del Senato, Signor Presidente della Camera! Non sarà sfuggita alla sensibilità propria delle altissime cariche istituzionali ricoperte, lo sconcerto di quanti leggono i ben noti menù, pubblicati per screditare la classe politica, e forse per premere su di essa perché non si azzardi a tagliare i finanziamenti statali alla stampa. Va da sé che le proteste sull’argomento sono populismo di bassissima lega. Ma vallo a spiegare a chi fatica a mettere insieme il pranzo con la cena, o campa facendo la fila alle “promozioni” del supermercato; e mica sono pochi. De minimis non curat praetor, ma qui ne vale la pena: si pensi che, dopo molti anni, siamo ancora in tanti a conservare grata memoria del motu proprio che nei ricevimenti del Quirinale sostituì lo champagne francese con spumante italiano. Non meno solleciti del prestigio e dell’immagine delle istituzioni repubblicane, vogliano dunque coloro che le presiedono intervenire in loro difesa col provvedimento qui proposto, di qualche disagio per i parlamentari e risparmio sia pur esiguo, ma comunque radicale: in Senato e Camera, con effetto immediato, eliminare la stampa del menù.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi