cerca

Un po' di calma, per favore

12 Agosto 2011 alle 15:12

Mamma mia, che situazione caotica stiamo vivendo. C'è in giro un'aria direi quasi schizofrenica. Sfogli certi quotidiani, ascolti i tg e non ci capisci quasi più nulla. Intendiamoci, il momento non è dei più felici, ma forse un po’ più di calma non guasterebbe. Nell'ambito politico, ovviamente più da parte dell'opposizione, si reclama a gran voce di fare presto, di dire la verità, come se decisioni come quelle che il governo s'accinge a mettere in campo, potessero essere prese nello spazio d'un mattino,come quelle di un condominio. E' tutto un profluvio di parole, di dichiarazioni,che certo sarebbe meglio limitare, visto che la situazione economico-finanziaria è così mutevole. Anche da parte del mondo del lavoro, ancor prima di conoscere nei dettagli i provvedimenti, c'è chi già minaccia sciopero generale, possiamo immaginare chi, c'è già chi pone veti. Insomma, un po’ di calma, per favore, c'è un governo che non è commissariato e se è un buon governo saprà prendere misure eque, proporzionate e nell'interesse generale. Dobbiamo fare tutti uno sforzo, questa è un'occasione che non dobbiamo perdere e non si può pensare che debba essere sempre qualcun altro a sobbarcarsi i cosiddetti sacrifici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi