cerca

Il fondo antidebito del Professor Forte

11 Agosto 2011 alle 19:00

Premetto che non sono in alcun modo esperto di economia, ma non riesco a capire la logica della proposta di istituzione di un Fondo "antidebito", da parte del Professor Forte, ricorrendo a una elevata percentuale del gettito ottenuto da Irpef ed accise varie. Tale accantonamento infatti ridurrebbe da un lato le possibilità di spesa dello stato, certamente non aiutando la tanto agognata crescita, mentre dall'altro renderebbe di difficile comprensione la necessita' di dover ricorrere al debito con l'emissione di titoli di stato. Che senso ha indebitarsi, quando per farlo si e' costretti a rinunciare ad analoghi importi ottenuti con le tasse?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi