cerca

Agosto, ostacoli miei non vi conosco

10 Agosto 2011 alle 13:00

Sandro Bondi ha elencato quattro ostacoli che hanno impedito al Cav. di concretizzare la rivoluzione liberale. Condivido pienamento i primi due (l'influenza della magistratura e il tipo di opposizione svolto dalla sinistra)e ne aggiungerei altri due: un Pdl che non è riuscito a trasformarsi da partito "autartico" a partito "democratico" e un Presidente del Consiglio poco "autartico"(presidenzialismo) e troppo "democratico" (troppo dipendente da altri poteri). Con questa crisi del debito sovrano,però, non ci sono più scuse e non c'è tempo da perdere. Siamo in agosto e quale mese migliore per mettere mano alla rivoluzione liberale? Gli italiani sono in vacanza e non hanno nessuna voglia di abbandonare l'ombrellone per andare a manifestare nelle piazze troppo afose; i tribunali lavorano a basso regime; il leitmotiv di Bersani "di-di-dimettiti" è solo un tormentone da canticchiare in spiaggia ed infine le nostre periferie sono troppo occupate a preparare la salsa per iniziare una rivolta indignata. Forza Cav. ! Agosto, ostacoli miei non vi conosco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi