cerca

Piccoli corvi crescono

8 Agosto 2011 alle 20:12

E' tutto un fiorire di previsioni nefaste e critiche verso il governo. Lasciamo da parte Repubblica, il cui unico compito è distruggere, ma anche rispettabili economisti, vedi Mario Monti, si esaltano nella critica e nel dipanare il sottile filo di sostituire il negativo con il positivo tecnico che avanza. Nel momento in cui l'Italia viene sostenuta dalla Bce e da Germania e Francia, la coesione interna sarebbe obbligatoria per il bene del Paese. Fortunatamente, poi, si legge Alesina e si evince che la classe politica attuale, e mondiale, è priva di reali capacità di governance. E secondo Ricolfi, l'unico che può sostituire Berlusconi è Berlusconi stesso. Magari con qualche miglioramento. L'Europa ci sostiene non per interessi occulti, come dice l'acuto Bersani, ma per evitare la trappola mortale in cui, come i dieci piccoli indiani, stiamo cadendo noi europei.Gli illustri economisti sbagliano, quasi tutti, il tempo di parlare con quello del silenzio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi