cerca

Vaso di Pandora e cattivi stregoni

5 Agosto 2011 alle 18:30

All'editoriale di de Bortoli sul Corsera del 3 agosto, "Primo: domare subito l'incendio", un lettore ha risposto che la prima cosa da fare piuttosto è togliere il lanciafiamme ad una finanza sovranazionale impazzita e autoreferenziale che non risponde più a nessuno, sganciata com'è dall'origine funzionale degli strumenti che usa. E' ormai chiaro che il vaso di Pandora è aperto e che gli stati nazionali possono solamente balbettare. Ma allora vogliamo cominciare a pensare a questo enorme problema ormai più politico che economico-finanziario? La risposta che le Borse sono il termometro e non la malattia non convince più come prima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi