cerca

Marchionne non ha licenziato nessuno

4 Agosto 2011 alle 12:11

“Ci serve una leadership più forte che ridia credibilità al paese”. Ben detto Sergio! Decrittiamo: tutti quelli, variopinti, trasversali e ubiquitari che vorrebbero il governo di transizione, o similia, hanno fatto una mossa. Si badi bene non pro Bersani, Di Pietro, Casini, o un’ammucchiata tipo Unione, quello è il falso scopo, ma pro il “loro governo”. Hanno messo in piedi e Marchionne s’è prestato, l’operazione mediatica di oggi. Roba fine, internazionale. In sintesi: hanno fatto capire, lisciando il pelo, che il Colle è benevolo nei loro confronti e che, appena i numeri della maggioranza fossero in dubbio, al minimo sostanziale scricchiolio, potrebbe scattare un’operazione congiunta per costringere il Cav alle dimissioni e acquisire così lo spazio di manovra necessario ai "loro" disegni. Gestire le privatizzazioni, stando al governo, non è cosa da poco. Anzi. Le opposizioni, che pur di liberarsi del Cav, trangugerebbero anche l’olio di ricino, si accodano, come pecore speranzose. Marchionne e Bob King, il capo indiscusso dei metalmeccanici Usa, si sono baciati e abbracciati. Nessuno l’ha rimarcato, ma quel gesto ha la forza simbolica di spazzare via ogni ipotesi di governo in cui possano avere presenza o peso le idee della sinistra sindacale e radicale. Tanti mal di pancia per Bersani. Che infatti preferirebbe le elezioni anticipate. Comunque, non a caso Reguzzoni ha ribadito che la Lega non è disponibile per maggioranze alternative all'attuale. Un consiglio amichevole agli strateghi sopraffini: nessuno si Monti la testa, faccia Cordellina o Marce. Il sistema accetta ogni premier, in definitiva è di bocca buona, purché non pretenda di fare il leader. Se necessario se ne inventano un migliaio, in modo che nessuno possa esserlo. Alla fine della fiera, Bersani s'è rifugiato nella monotonia, Di Pietro ha recitato la parte, Casini ha tegameggiato e Berlusconi ha aspettato Fini per stringergli la mano. Ci rivediamo a Settembre. Però, siamo forti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi