cerca

L'ultima patrimoniale...yeah, right!

3 Agosto 2011 alle 15:00

Il problema non è solo la patrimoniale in se, ma il fatto che sembra l'unica cosa concretamete presa in considerazione, senza contrappesi positivi se non nel 2013-2014 (se va bene). Siamo tutti d'accordo che l'Italia abbia bisogno di un mercato del lavoro moderno, di uno stato moderno (o almeno degno di questo nome), ecc. ma mentre le riforme e i tagli vengono procrastinati, per "i soliti noti" i sacrifici arrivano subito e senza la possibilità di vedere il risultato del proprio sacrificio. Sembra quasi quando si diceva di entrare nella Prima Guerra Mondiale "perché sarebbe stata l'ultima". Si rischia che questa patrimoniale, come le precedenti, non solo non sia l'ultima, ma che a anche l'ennesima presa in giro. Con riforme serie e immediate a fare da contrappeso credo che gli italiani potrebbero anche accettare una tassa, ma con promesse a babbo morto no.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi