cerca

La novella dello stento che dura tanto tempo

2 Agosto 2011 alle 10:53

La via obamiana? Teoricamente un ottimo consiglio, ma Roma non è Washington. E non è che laggiù siano mammolette. Da noi la materia del contendere sembra essere: prevarrà la brama di far fuori il Cav. vada come vada, poi si vedrà, oppure il fronte antiB non ha ancora trovato un seguito politico che possa comporre e soddisfare tutti i vari appetiti in gioco? Sono tanti, intrigati, sovrapposti, convergenti, divergenti e, pure diffidenti tra loro. Sono tutti lì, a calcolare ogni possibile vantaggio se…, oppure se…, anche se…, o forse se…, il conto della serva. Naturalmente per il bene del Paese. Comico. Riuscite ad immaginare i vari signorotti, vassalli, valvassini e valvassori che riescono a vedere oltre il proprio orticello? Biscomico. Intendiamoci: nemo tenetur se prodere. Basterebbe solo un po’ di senso del ridicolo. Alla mezzanotte di giovedì? Chissà? Sullo sfondo resta perenne la via del continuo logoramento giudiziario-mediatico. Intendiamoci di nuovo: se Sparta piange, Atene non ride. Però, che pena.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi