cerca

Bombe libiche e siriane

2 Agosto 2011 alle 09:30

Mentre l'esercito siriano sta massacrando il suo popolo, in Libia viene ucciso il capo degli oppositori. Il mondo assiste tranquillamente a questi tragici episodi. La Libia ha sempre Gheddafi al comando e questa guerra inutile non si sa quando, e come terminerà. Sia l'America che l'Europa hanno i loro bilanci di cui preoccuparsi. Per favore, che nessuno parli più d'interventi umanitari. Di fronte ai tanti morti ed alle vittime future, serve solo il silenzio dell'impotenza e dell'indifferenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi