cerca

E se Obama fosse unfit to lead Usa?

1 Agosto 2011 alle 14:00

Quando Obama è stato eletto presidente moltì commentatori hanno evidenziato la sua inesperienza a governare la più grande potenza mondiale. In effetti la politica di Obama, sia quella estera che sul fronte interno, si è dimostrata molto incerta. Grandi aperture ai paesi "nemici" si sono arenate sul realismo politico dell'impotenza. E così, anche nel governo della difficile realtà economica americana, Obama non ha mai preso decisioni ma si è affidato alla ricerca di accordi. Bush, tanto criticato e, forse criticabile, ha dimostrato maggiore forza del suo successore. Sul debito ha deciso, come per altro potrebbe fare Obama,senza scorciatoie e non tenendo i mercati in continua fibrillazione. Le incertezze del presidente Obama ricadono, oltre che sull'America, su tutta l'Europa. Non basta essere buoni e retorici oratori. In periodi di gravissima crisi è necessario prendere, in tempo, delle decisioni. Non sempre saranno giuste, ma il tentennamento è il male peggiore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi