cerca

Proteste illecite e violente

27 Luglio 2011 alle 12:48

E' veramente avvilente continuare a leggere notizie a proposito degli attacchi ai cantieri della Tav in val di Susa; i cosiddetti No-Tav, o per meglio dire quella frangia di nullafacenti anti-tutto che non perdono occasione per procurare danni senza curarsi delle conseguenze, hanno tentato piu' volte di entrare nei cantieri e, non riuscendovi, se la sono presa contro i poveri operai al lavoro lanciando gli oggetti piu' disparati. In ultimo, durante l' ultima "impresa", hanno pensato bene di portare con se un paio di poveri bambini, impedendo di fatto alle Forze dell'Ordine di poter procedere al respingimento dell' attacco in maniera efficace. Quanto ancora dovremo sopportare questo stato di cose, quanto ancora lo Stato dovra' impegnare fondi per le forze dell' Ordine lassu' impegnate a protezione dei cantieri e dei lavoratori ? Manderemo il conto ai nulla-facenti No-Tav e a coloro che, sotto sotto, li appoggiano senza sporcarsi le mani?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi