cerca

Occidente

25 Luglio 2011 alle 15:00

Qualche Foglio addietro, Pio Pompa sosteneva che un attacco all’Iran, da parte Israeliana era da escludersi, perché il paese è già potenza nucleare. E’ una notizia terribile, pur prevedibile, vista l’inedia dell’America e dell'Europa. Il mondo sfugge di mano all’occidente, disposto a sacrificare Israele, pensando di salvarsi. A Oslo un Norvegese stermina ragazzi laburisti per punire quel governo troppo lassista sull’immigrazione. C’è da riflettere e non poco. La cosa sarà archiviata al più presto come la follia di un pazzo, fino alla prossima volta. Possibile che si dia per scontato tutto? L’Iran con la bomba, l’invasione da sud, la Cina con la moneta debole per invadere i mercati con prodotti a basso prezzo e scadenti. Tutto in nome di che? E’ da qualche tempo che si parla di declino dell’occidente, e la speranza di un colpo di coda si allontana sempre più.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi