cerca

A proposito della guerra in Libia

23 Luglio 2011 alle 19:00

Il famoso Michele Amari, nella sua Storia degli Arabi in Sicilia riporta un racconto di Ibn al-Atir il quale nel tracciare le origini delle Crociate suppone che un "Baldovino, re dei Franchi, vago di conquiste, avesse invitato il Conte Ruggiero (d'Altavilla) a un'impresa in Africa. Ma consultando i suoi ottimati,e vedendoli plaudire ciecamente a quel partito, Ruggiero con un atto molto villano (femure sublato,pepedit crepitu magno) rispose che il consiglio non valea più che tanto."Tralascio la molestia, ripigliò, tralascio la spesa a che andremo incontro con fornir a' Franchi navi da trasporto e soldati; ma riflettete voi che, se tenessimo l'invito, saremmo sempre perdenti? Vincendo, ecco stanziati i Franchi in Africa, ecco rapito alla Sicila il commercio ch'essa vi fa... Non vincendo, ecco che vedendo Tamim venire i Franchi dalla Sicilia e quivi ritrarsi, ci chiama a ragione sleali e disdice il trattato.." Niente di nuovo sotto il sole, nemmeno il modo di esprimersi di qualche nostro politico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi