cerca

Inconsistenza teoretica del voto dato per una alleanza politica

22 Luglio 2011 alle 10:58

Non ha alcuno fondamento logico e concettuale, alle elezioni politiche, il voto dato a un partito X appartenente alla alleanza A1. Mentre infatti X ha una sua identità con un suo programma e personale politico, A1 è indeterminata sia prima che dopo il voto. L'associazione partito-alleanza sulla scheda sarebbe lecita se fosse definito a livello statuale, procedurale, legale come si identifica quell'oggetto "alleanza" (A1) e quali obblighi assume nei confronti di chi lo vota (per es. rapporti tra i vari partiti componenti l'alleanza; contenuto del programma comune; delegati; competenze;...). Poiché A1 quando si vota vaga nel limbo ed è solo un contenitore (non un oggetto) mentre poi nel governo è essenziale ma si configura con le forme e i componenti che più aggradano, A1 è una truffa per chi la vota, cioè per chi vota il tale partito X appartenente ad A1.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi