cerca

Sogno di una notte di mezza estate

20 Luglio 2011 alle 11:55

Ho seguito con molto interesse il confronto tra i Murdock e i rappresentati politici inglesi. Giuliano Ferrara ha descritto l'avvenimento rimarcando le differenze che esistono tra un paese democratico ed un paese "magistratico". Qui da noi le intercettazioni sono alla base di tutte le inchieste. E mentre a Londra si dibattevano problemi seri, qui, da Roma, è partita l'ennesima accusa a Berlusconi. Per abuso d'ufficio a proposito del solito Santoro. Il tutto ottenuto sempre e soltanto tramite intercettazioni.Sogno di vivere in una commedia di Shakespeare. Poi mi sveglio e penso che l'unica cosa di cui Berlusconi non è stato accusato è l'abigeato. Ma qualcuno, a breve, provvederà

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi