cerca

Superiore civiltà italiana

19 Luglio 2011 alle 17:00

Come sono contento di vivere in Italia, e non in Inghilterra, dove ignobili giornali spendono chissà quanto per spiare e intercettare a scopo scandalistico! Da noi questa funzione è svolta, a spese dei contribuenti, illimitatamente, in tutta legittimità dalle procure; che poi regalano i verbali ai giornali di più alto profilo intellettuale ed etico, che li pubblicano con l’istruttivo e indignato commento di maestri del pensiero democratico, che da noi abbondano. Come sono felice di vivere nella patria del diritto!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi