cerca

Obama e Tremonti

18 Luglio 2011 alle 16:29

In questi giorni il governo Usa e quello italiano sembrano alle prese con lo stesso problema: tagli alle spese, tasse e recessione. Ma in Italia c'è un governo "di destra", certamente non liberale nè liberista, che deve far accettare i tagli alla spesa pubblica ed è combattuto da un'opposizione "di sinistra", libertaria ma non liberale, che difende lo stato sociale anche contro ogni logica, mentre in realtà tutta la classe politica difende sé stessa, cioè i propri privilegi. Negli Usa il presidente Obama, che è espressione del progressismo democratico, deve vedersela con l'opposizione repubblicana, allergica alle tasse e decisa a difendere le grandi ricchezze, ma anche capace di produrle. Di solito quello che succede in America e ci stupisce, si realizza poi da noi, ma in questo caso ho dei dubbi. Da noi né destra né sinistra sono capaci di produrre ricchezza per la nazione, ma solo di spartirsela tra amici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi