cerca

Gli esempi velleitari di Mago De Bortoli per ridare serietà al paese

12 Luglio 2011 alle 11:10

Secondo Mago De Bortoli sinora non siamo stati seri, in termini di governo. Per esserlo bisogna dare dei segnali di distensione, di collaborazione postpartisan, come ha ammonito il capo dello Stato. Effettivamente finora, la stampa, di cui Mago De Bortoli dovrebbe incarnare il meglio, in questa legislatura, ha ben figurato, in quanto a serietà; rispetto al governo, accidenti, se ha ben figurato, ha operato sempre e in ogni occasione entro i limiti deontologici a lei deputata. E si che avrebbe potuto anche approfittarsi dei guai della maggioranza. Invece, nonostante certa magistratura abbia mostrato avversione nei confronti del premier e dei suoi ministri e sia stata così acidamente aggressiva, la stampa italiana, e il Corrierone in primis, per amor di patria e di serietà, si sono sempre astenuti dal cavalcare demagogicamente quanto avveniva in sede giudiziaria, mai avallando le inchieste più insidiose e spregiudicate, mai deponendo a favore di quei pm risultati più estremisti e sempre proteggendo la privacy dei cittadini italiani con serietà. Fin qui ironia, naturalmente. E ironia e' sufficiente, ma poi, quando ci si mette a parlar sul serio, bisogna che si diventi seri. Ecco allora le ricette dell'ex direttore del Sole 24 Ore: 1) occorre raggruppare tutti gli incentivi alle aziende in un fondo dedicato al finanziamento delle nuove imprese, soprattutto giovanili. E raggruppare e' una misura certamente avanzata e innovativa cui nessuno aveva pensato. 2) Abbattere con più coraggio la burocrazia. 3) Semplificare di colpo le procedure amministrative. 4) Costringere le società concessionarie (autostrade e aeroporti) a sbloccare investimenti già decisi. Prendiamo atto che lo Stato, (influenzato forse dalla sentenza Mondadori?) deve "costringere" a pagare degli investitori. Maghetto chiude con un fenomenale 5) Utilizzare meglio i fondi europei. In questa bella ricetta manca solo l'ineffabile "Rimboccarsi le maniche e mettersi a lavorare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi