cerca

Una cosa non è chiara

9 Luglio 2011 alle 10:00

Non sono mai stato di sinistra ma qualche volta sento il desiderio di criticare alcune decisioni della destra. Berlusocni ha detto: Alfano sarà il mio erede nelle elezioni del 2013. Vivo in America da molti anni e non ho mai sentito dire apertamente dal presidente uscente: ecco il mio candidato per le prossime presideenziali. Il candidato,come sapete, negli Stati Uniti viene scelto dagli elettori,per il tramite di una serie di primarie in tutti gli Stati dell'Unione. Alla fine chi vince si presenta candidato alle elezioni per il nuovo presidente. Rusconi non ha fiducia negli elettori del centrodestra? La Lega ha un prorpio candidato? Bene: le primarie decideranno chi scegliere per affrontare il candidato di sinistra. Gli americani sbagliano spesso in politica,ma in questo campo sono intoccabili. Berlusconi non può decidere chi sarà il suo successore. Così facendo (siamo chiari) fa incazzare gli elettori che vogliono un altro candidato e così soltanto il voto nelle primarie può decidere. Purtroppo la destra, qualche volta, decide con piglio... fascista: così è se ti pare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi