cerca

Pugno di ferro a Firenze

6 Luglio 2011 alle 20:00

Pur apprezzando per parecchi aspetti l'operato del sindaco di Firenze, obbligare a timbrare chi esce per una pausa sigaretta non è utile, anzi. E' più che probabile che se si esce in due o più, non tutti timbreranno (o magari si metteranno d'accordo timbrando a turno). O, peggio ancora, si eviterà di uscire, convertendo la pausa sigaretta in cazzeggio davanti al pc. Colpire la fisicità dei dipendenti (sapere dove sono) non porta - purtroppo - grossi risultati. Sarebbe più utile, al contrario, incentivare i dipendenti, magari con premi individuali sul numero di operazioni concluse agli sportelli, di istruttorie concluse in minor tempo e con qualità maggiore. Così si premierebbe chi sgobba davvero e si lascerebbe al minimo sindacale (perchè punire, sia mai!) chi fa il furbo. Troppo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi