cerca

Tav No Tav

4 Luglio 2011 alle 14:00

Ci deve pur essere un motivo per cui opere realizzate normalmente in altri paesi, come la Tav, incontrino invece da noi tante contestazioni. Se aumenta la bolletta del gas la gente scende in piazza, ma nessuno si pone il problema del danno economico che ritardi sulla realizzazione di queste opere comportano. Questo vale per la Tav, per i termovalorizzatori, per i gassificatori, rigassificatori e così via. Tutti dicono che il nostro Pil cresce poco, ma nessuno si pone il problema di capire quanto pesi su di esso la mancanza di queste infrastrutture. E’ una situazione estremamente dannosa, tipica del nostro Paese, in cui spesso abbiamo a che fare con un’opposizione di principio piuttosto che di sostanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi