cerca

Dominique Strauss-Kahn è risorto

4 Luglio 2011 alle 15:00

Mi rendo conto che la posta in gioco non è mica Palazzo Chigi ma l'Eliseo, e che fra le due capitali scorrono due fiumi dalla storia infinita. Devo dire però che non avrei pietà per il DSK, pollice verso, sarei un imperatore senza scrupoli. Uno che si fa incastrare da una prostituta - si verum est quod dicitur - non può competere alla guida di una Nazione, la Francia, mamma di tutta la grandeur che la storia ci ha tramandato. I socialisti della Martine Aubry si dessero da fare, Sarko fa il micione ma la Carla fa la tigre. La presa della Bastiglia è il 14 luglio, Necker fu richiamato da Luigi XVI il 16, qualche giorno di abbuono e DSK potrebbe risalire la Senna fino all'Elisèo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi