cerca

Scandalo al sole? /5

1 Luglio 2011 alle 15:53

Temo che vadano presi in considerazione alcuni fattori non indifferenti. Prima di tutto le ferie estive degli insegnanti sono di un mese. Il fatto che gli studenti non vadano a scuola non vuol dire che non si lavori, anche se normalmente gli insegnanti restano a disposizione e non fanno molto nei due mesi restanti, ovviamente a meno che non abbiano gli esami, cosa che hanno tutti gli anni o nella loro scuola o in quella di una città vicina... Quanto alle 22 ore di lavoro, da figlio di insegnante posso affermare con certezza che, fra burocrazia, correzione di compiti in classe, preparazione delle lezioni e di esperienze di laboratorio o altre simili cose, esse sono quasi raddoppiate

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi