cerca

Pace e i cani

1 Luglio 2011 alle 20:01

Ho letto sul Foglio di oggi l'intervento di Lanfranco Pace a proposito del divieto di far viaggiare il suo labrador sul traghetto, assieme agli altri viaggiatori. Il giornalista si appella al ministro Brambilla, attivissima nella difesa degli animali. Ora, io, pur non essendo un'accesa animalista ma amando in generale tutti gli animali ed in primis i cani, ritengo che certe regole vadano rispettate. Me la prendo di frequente con i padroni di cani che passeggiano sui marciapiedi incuranti delle deiezioni dei loro animaletti, lasciate impunemente a marcire nella speranza che il tempo o chi per lui le faccia sparire. Mi è anche capitato di assistere a scene piuttosto sconcertanti in qualche bar: una parte della coppa gelato finiva in terra a tutto vantaggio della lingua di Fido. Poi, magari quello stesso bicchiere serviva a contenere l'ordinazione di un altro cliente. Insomma, voglio dire che molti hanno buonissime ragioni per criticare i padroni di certi animali del tutto irrispettosi dello stomaco e della sensibilità altrui. Educare l'uomo per rendere ben accetto l'animale!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi