cerca

Oh, eccoci di nuovo!

28 Giugno 2011 alle 13:00

La gente "normale" che vota sinistra e quella che vota destra vogliono, alla fin fine, la stessa cosa: più stato, più istituzioni pubbliche, più assicurazioni sociali, più sanità, più democrazia, più regole. L'antica tiritera del "paghiamo troppe tasse" è solo folkloristico luogo comune (qualcosa di molto simile al "signora mia, di questo passo, dove andremo a finire?" o all'altrettanto apprezzato "non ci sono più le mezze stagioni"). La storia, cari amici e compagni, da almeno 200 anni, è un piano inclinato. A sinistra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi