cerca

Al Sig. Dellanoce

24 Giugno 2011 alle 14:30

La sua lista mi pare eterogenea. Ma lei dice "quel" Von Hayek? Ludwig von Mises? Frederik Bastiat? Tutti liberali, quasi libertari, almeno uno mezzo anarchico. Praticamente tra le non molte persone al mondo che possano compiutamente e coerentemente annoverarsi tra le fila del liberalismo. Cioè dell'unico movimento compiutamente e coerentemente di sinistra dell'era industriale e post. Tutta gente che avrebbe alzato un sopracciglio sorridente, alla vista della v maiuscola nella parola "Vera". A parte prosciutto e mortadella, urge chiarimento sulle qualificazioni di destra e sinistra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi