cerca

La fiducia del governo segna una nuova fase

23 Giugno 2011 alle 08:00

Il 21 giugno segna l'ingresso dell'estate ma anche del governo in una nuova fase impegnativa ma che si prospetta in maniera positiva. Infatti, il governo ha appena ottenuto una fiducia record con il ddl sviluppo con 317 si e 293 no, senza i voti del Fli, quindi, è una vittoria schiacciante del centrodestra. Le ultime elezioni sono state segnate da una sconfitta del Pd e da una vittoria più che della sinistra della protesta e stanchezza da parte degli italiani nei confronti di un governo che ha promesso ma non è riuscito a mantenere e che ha lasciato l'amaro in bocca alla maggioranza degli italiani onesti, che lavorano, che pagano le tasse, che risparmiano, che non riescono ad avere due figli solo per il fatto che costano troppo, che devono tagliare le proprie spese senza vederne un obiettivo, una realizzazione dei relativi sacrifici. Questo è il principale umore degli italiani. Che poi la sinistra ci abbia messo del suo per screditare l'esecutivo e il Presidente del Consiglio, per infangare tutto ciò che di buono è stato costruito nel tempo, per dimostrare il falso e quindi essere perennemente in malafede è appurato. Ma il compito del governo resta da ora in poi, si spera fino alla fine della legislatura (perché tutti noi vorremmo che resistesse fino a far rivotare gli italiani a ragion veduta e magari per un'altra legislatura di centro destra, l'unica che ci può far navigare in buone acque in concorrenza con l'Europa) quello di capire realmente gli italiani che sono davvero preoccupati e stanchi di dover lavorare anche per gli altri e per chi non se lo merita, sarà quello di vincere la sorta di paralisi e di stallo che si va creando, sarà quello di ascoltare maggiormente il grillo parlante della Lega - instancabile lavoratrice molto vicino alla gente - sarà quello di avviare una vera e propria, coraggiosa riforma del fisco senza ascoltare nessuno se non il buon senso, i professionisti della materia, gli italiani e il loro cuore, il loro senso di responsabilità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi