cerca

Le fumosità del discorso di Berlusconi

22 Giugno 2011 alle 13:00

Nessuna idea nuova nel discorso anemico di Berlusconi;niente di innovativo ( non dico di "rivoluzionario "). Egli si è limitato ad elencare i mali cronici di questa nostra Italietta..patria di furbetti, di usurai (Equitalia in primis ), di piduisti ,di falsi invalidi, di omminicchi e di accattoni. La tanto odiata evasione fiscale fa comodo a tutti (o quasi ): a chi ha doppi lavori ( uno statale o di dipendenza e uno in nero ) e a chi paga brevi manu in contanti per sottrarsi alla iniqua Iva ( sovrattassa che soltanto i possessori di partita Iva possono portare in detrazione o recuperare... mentre i pensionati e i disoccupati la subiscono come una mannaia). Il Premier ha toccato anche i "privilegi corporativi ", senza specificarli ( ci sarebbe voluto un elenco interminabile !) e senza tracciare un programma di "repressione immediata " degli emolumenti aggiuntivi di cui godono tutti i politici e ai quali sono legati indissolubilmente anche i Magistrati di tutte le giurisdizioni. Il cittadino italiano che crede ancora ( fino a quando?) nel timido impianto di democrazia liberale constata che i Responsabili delle Istituzioni - a tutti i livelli - non si comportano come i buoni Padri di famiglia, ma "brigano ", subdolamente o sfacciatamente, per perpetuare prebende e posizioni di potere, trincerandosi nelle innumerevoli turres eburneae ,inattaccabili ed ermetiche. Non c'è alcun motivo per celebrare il 150° anno della nascita della Nazione Italiana perché è ormai arcinoto a tutti gli storici illuminati che non si è trattato di parto eutocico, bensì distocico. Il nostro stivale è sempre più sgualcito e malconcio e provoca dolori immedicabili a chi è costretto - obtorto collo - a subire le prevaricazioni della politica a go go e ad alimentare con i propri sacrifici quotidiani le pensioni d'oro dei Parlamentari, degli alti dirigenti di Stato e dei faccendieri infiltrati in tutti i gangli dell'Amministrazione statale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi