cerca

A volte ritornano: le "affinità elettive" del pm De Pasquale con l'Eni

22 Giugno 2011 alle 12:30

Il pm De Pasquale deve possedere indubbiamente una predilezione particolare - oltre che per Berlusconi - per l'Eni, una specie di moderna affinità elettiva, appropriandosi delle categorie di Goethe. Si, lo ammetto, sono dannatamente prevenuto. Il punto è che da chi si è contraddistinto per atti - almeno moralmente - così "caratteristici", non riesco ad aspettarmi nulla di diverso. La curiosità che mi sorge drammaticamente spontanea, visto l'approssimarsi imminente dell'estate, è quella di conoscere se e dove il buon De Pasquale deciderà di andare in vacanza per riposarsi dal duro lavoro fatto in tutte le inchieste da lui sempre sapientemente e imparzialmente condotte al servizio della "Verità". Speriamo solo che non opti per una località troppo lontana, che non vi trascorra un periodo troppo lungo, ma, soprattutto, speriamo almeno che questa volta non prometta a qualche eccellente indagato soggetto a misura cautelare di formulare un parare favorevole alla scarcerazione, salvo poi all'ultimo, "dimenticarsene" nel trambusto legato ai preparativi della sua partenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi