cerca

Temporali in val Padana

20 Giugno 2011 alle 15:30

Nubi nere all'orizzonte, tuoni i fulmini, ma di pioggia nemmeno una goccia. A chi aveva voglia di bagnarsi non resta che immergersi nel Dio Po o spruzzarsi con qualche ampolla aspersoria. Il vento di Pontida s'è portato via le nuvole, lasciando il campo ai fumi delle salamelle alla brace. Passata è la tempesta, odo i padani far festa e la Lega, tornata sulla via, ripete il suo verso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi