cerca

Siamo tutti precari

18 Giugno 2011 alle 18:00

Caro Ferraro, il nostro problema lungi dall'essere quello della produzione, è quello della produttività. E' quello dei costi. Brutto da dire, ma la nostra economia non ci permette il tenore di vita a cui siamo abituati. Non riusciamo a vendere i nostri prodotti, il problema è questo e non il produrli. Non li riusciamo a vendere perchè altri sono più bravi (dal punto di vista economico) di noi, o perlomeno sono più avvantaggiati. Abbiamo una buona vettura, ma agganciata c'è una roulotte di quelle da gitani, e quando la salita si fa ripida son dolori. Siamo semplicemente nel tempo del redde rationem, dei nodi al pettine, del saldo del conto. Ringraziamo chi ci ha preceduto di avere speso tutti i soldi in vino e troie, e rimbocchiamoci le maniche. Già c'è stato chi - Italico - ha fatto valigia e ha migrato, mica siamo gli unici. Questo dobbiamo raccontare ai nostri figli, prendendoli a calci se scendono in piazza gridando per il loro diritto al lavoro, che invece è un dovere ed è un dovere quello di andarselo a cercare dove c'è e non dove fa comodo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi