cerca

Fini contro Equitalia, e chi dorme non piglia pesci

17 Giugno 2011 alle 17:15

Se Berlusconi, Tremonti, e tutto il Pdl tentennano, continuano a dormire davanti al dramma dei torturati dal fisco, dall'usura di stato messo in atto da Equitalia ma ideato dai suoi azionisti di riferimento, che è lo Stato, dove il Popolo Italiano si sta ribellando ovunque e usando nella protesta termini indicibili per un regime democratico, come "forconi in piazza", allora non selaprendanoconFini se s'inserisce pesantemente a fianco e a capo del Popolo vessato. Caro presidente Berlusconi; vale anche per le primarie che non primeggiano, i tagli agli sperperi specie sui costi complessivi di tutto ciò che riguarda la politica che non arrivano, le tasse e il costo del lavoro che non abbassano, gli impegni elettorali che non si onorano, le riforme importanti che si accantonano, il precariato vero ( come la gentile lettrice de Il Foglio Livia d’Andrea ricorda, cui va la nostra totale e incondizionata solidarietà) che soffre le pene dell’inferno. Allora, dicevo, caro presidente del consiglio, ricordiamolo insieme quel famoso detto popolare: chi dorme non piglia pesci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi