cerca

Ma come, hai votato Berlusconi? Il dibattito sulla fine del berlusconismo

15 Giugno 2011 alle 18:00

Nel 2006, all'università, conobbi un collega. Seguirono mesi di amicizia intellettuale (letture di poesie, giudizi sulla società e sulla cultura etc…) e una forte stima reciproca. Quando arrivarono le elezioni politiche mi chiese: "Per chi voti?". Dissi che avrei votato per il centrodestra. E lui: "Non avrei mai pensato che una persona come te potesse farlo". Aveva sempre legato il berlusconismo a un senso di irrazionalità, uno spirito ultras e interessato. Ci misi un po' a spiegargli le mie ragioni e a fargli capire che non erano solo fantasie. E che forse quel voto non era il peggiore che si potesse dare. Una faticaccia, quasi avessi da difendermi in tribunale. E' anche per questo che è interessante, se non necessario come il pane, il dibattito sul berlusconismo lanciato dal direttore Ferrara. Ed è bene che si avvii non solo tra gli intellettuali, ma anche tra la gente comune. Anche lì, dal basso, chi ha scelto il berlusconismo (da ultras o moderto nascosto) dovrà avere il diritto di spiegare le proprie ragioni senza essere bollato, come temo potrebbe accadere, come fanatico irrazionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi